Qualunque luogo necessiti di considerazioni relative all’arredamento dello spazio, merita di una valutazione estetica e pratica prima di procedere con gli acquisti

Arredare il bagno dell’ufficio, ma quali valutazioni?

Qualunque ambiente, anche pubblico, nel quale dovranno essere eseguite valutazioni soggettive, il gusto personale è sempre un ottimo fattore di considerazione, riguardo all’arredo di uno spazio, nel nostro caso il bagno dell’ufficio, necessita di considerazioni preventive.
Prima di procedere con l’acquisto dei mobili per il bagno dell’ufficio è importante considerare diverse possibilità nelle quali trovare il giusto gradiente.
In particolar modo, se del bagno dell’ufficio usufruiranno anche clienti esterni, partner commerciali, funzionari di altre aziende in visita, clienti di studi professionali, alcune considerazioni specifiche dovranno focalizzare diverse attenzioni rispetto ad un bagno esclusivo nel quale solamente chi è impiegato nell’ufficio ne usufruisce dei servizi.

Gusto nell’arredo per il bagno dell’ufficio

Nell’ipotesi, per altro molto diffusa, che del bagno dell’ufficio usufruiscano persone esterne ad esso, il gusto nell’arredo dovrà essere particolarmente sviluppato.
Il bagno, in quanto ambiente estremamente intimo, denota la personalità di chi lo arreda e il consiglio è innanzitutto quello di mostrare davvero al personalità peculiare, anche con originalità senza prescindere dal gusto e dal design: un bagno dev’essere arredato con eleganza e funzionalità, mostrarsi con stile non anonimo, porgendo particolari attenzioni ai dettagli.
Per questo motivo i mobili per il bagno dell’ufficio non dovranno ingombrare l’area ma concedere spazi di movimento che prevedano l’utilizzo anche a persone di corporatura importante.
Nei piccoli accorgimenti, nei dettagli, si denotano le differenze.

Luce e colori per un bagno raffinato

Per questi motivi le considerazioni preventive l’acquisto mobili per il bagno dell’ufficio dovranno considerare non solo il design, la funzionalità, ma anche l’aspetto luminoso di un ambiente nel quale la linearità delle linee, la pulizia specifica dello spazio, i colori dei mobili, denoteranno la personalità del titolare dell’ufficio, sia esso azienda o studio professionale.
Un bagno disordinato, male arredato, non considerato nei suoi aspetti, denoterà di riflesso, e ciò vale molto in questa società in cui l’apparenza supera la sostanza nei giudizi personali, una personalità correlata agli spazi in cui la sua figura pubblica si palesa nei rapporti con il pubblico.
Bastano pochi faretti ben puntati per determinare per il bagno un mood intimo, luminoso ma non aggressivo, accogliente e pulito, non ingombrato da eccessivi complementi, essenziale nei sanitari in linea con i mobili, abbinando sanitari di design moderno con mobili moderni, classici con mobili classici.
Un bagno ‘minimal’ funzionale denota una personalità decisa e accogliente per la quale affidarsi con fiducia anche nei rapporti professionali.

Anche un bagno piccolo può essere piacevole, ben organizzato: non farlo rovinare, dargli un’anima!Un buon rinnovamento del bagno prevede di preparare bene il progetto: dove mettere il lavandino? Dobbiamo optare per un’unità di trucco? Bagno o doccia? Quali accordi per l’arredo bagno?

Rinnovare e organizzare un bagno , richiede precauzione e meticolosità. Ottimizzazione dello spazio, scelta del pavimento, parete, installazione di una cabina doccia … Resta da sapere quello che vuoi e quello che ti è consentito fare. Inoltre, se non sei determinato a lasciare completamente il rinnovamento del tuo bagno nelle mani degli altri, qui ci sono idee, suggerimenti, piani, ispirazioni … per guidarvi nella ristrutturazione di questa stanza.

Un look moderno

Per un look moderno, scegliere almeno un mobiletto del bagno contemporaneo: può essere il vostro armadio, scaffali … un piccolo trucco: aggiungere un foglio di riscaldamento dietro il tuo specchio, che vi permetterà di evitare appannamento!

Le prese integrate

Un suggerimento pratico molto utile: i bagni vecchi sono spesso senza speranza nelle prese elettriche. È che trent’anni fa, non si erano ancora presentati epilatrici e rasoi elettrici … Se si acquista un pezzo di mobili da bagno, sceglierne uno dotato di prese integrate!

Materiali e luci

Un arredo bagno in legno, un distributore di sapone in granito, un bel accappatoio disposto in modo fluido, un tappetino da bagno, porta al bagno calore e morbidezza.
Un punto posto sopra lo specchio fornirà l’illuminazione potente necessaria per la tua rasatura o il trucco. La vasca da bagno richiede una luce morbida e in movimento: mettere alcune candele profumate sui suoi bordi, aggiungere una lampada di ricambio e rilassarsi al meglio!

Ogni mattina, spazzolando i denti, i tuoi occhi cadono sul pavimento danneggiato, le vecchie piastrelle da pavimento e la tenda da fiori di tua nonna e pensi: “Devo rifare questo bagno” …, sognando materiali moderni e un bagno di design … E poi emerge l’imminente immagine del tuo banchiere … E tu ripeti la pianificazione di questo bagno! Eppure è possibile rinnovare questa parte essenziale della tua casa senza rovinarsi in banca. Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a trasformare il tuo vecchio bagno in uno spazio moderno e attraente per un momento di riposo.
Addio alla brutta mattonella! La tua decisione è fatta: riprenderai il tuo bagno e inizierai ad attaccare il mosaico del tuo bagno per nascondere al più presto questi brutti motivi di campagna. L’attività non è così male come sembra!

1. Osserva la tua piastrellatura:

Se è tipo “pietra”, cioè porosa, devi assolutamente scegliere una vernice piastrellata con sub sottolivello.

2. Scegli il colore della vernice speciale del bagno:

non è necessario alcun bianco! Tu non sei dal dentista, vivi momenti di piacere e relax, ti profumi, ti trucchi nel tuo bagno: osa il colore, le tonalità pastello, i colori audaci! Non solo sono trendy, e ti metteranno di buon umore e ti aiuteranno a combattere il grigiore dell’inverno.

3. Scegli una finitura satinata o setosa:

la tua piastrella dovrebbe essere facile da pulire e non dovrebbe essere ruvida. Le attività diventeranno meno faticose che su una vernice opaca, sarà più impermeabile e più facile da mantenere.

4. Preparare la piastrellatura prima di dipingere:

rimuovere l’umidità, il bagno deve essere ben ventilato, asciutto e, naturalmente, pulito per tutta la durata del lavoro.

5. Seguire le istruzioni del produttore!

Se è richiesto un primer, applicarlo, osservare la temperatura consigliata e il tempo di essiccazione indicato tra due strati. nessuna improvvisazione!

6. Scegli una vernice lavabile

Questa sarà più forte, ma evita prodotti abrasivi.

Il bagno è un luogo della casa che assurge a ruolo di vera stanza con tutti i comfort. E’ un luogo dove ci dedichiamo al nostro benessere e relax e non solo dove lavarsi o preparasi al mattino per andare al lavoro o a scuola.

Arredare il bagno

Ecco che quindi merita di avere arredi all’altezza della situazione, e tanti accessori e complementi che lo rendano funzionale e anche esteticamente piacevole da vivere.

Innanzitutto si deve pensare all’arredamento del bagno, che deve essere adatto agli spazi disponibili, e in commercio ci sono tantissime tipologie di mobili e complementi per ottimizzare al meglio tutti gli spazi.

Bagni piccoli

Quindi se il vostro bagno di casa è piccolo, dovete puntare su mobili minimal che lasciano spazi a vista, magari scegliere una bella e comoda cabina doccia al posto della vasca da bagno, e puntare su giochi di specchi e punti luce per rendere l’ambiente più accogliente e dare un senso di ampiezza.
Il colore delle pareti deve essere bianco, magri staccare solo col pavimento, per dare maggiore luminosità e ampiezza alla stanza.

Per quel che riguarda il benessere oggigiorno anche in un bagno piccolo vi sono complementi ad hoc, come le docce, che possono anche avere idromassaggio ma anche sauna o bagno turco integrato o avere luci sensoriali per la terapia dei colori, oppure aromaterapia, con essenze sprigionate durante la doccia che regalano relax e distensione dopo una lunga giornata di lavoro.

Un bagno più spazioso

Per quel che riguarda l’arredamento del bagno per i bangi più spaziosi non c’è limite alla fantasia, potete organizzarlo come preferite, se però il bagno non è tanto spazioso ma di grandezza media, potreste magari scegliere una vasca da bagno angolare per risparmiare spazio e dare un tocco di stile e benessere in più al bagno.
I mobili da bagno sono vari e diversi, se avete la lavatrice nel bagno esistono vari metodi per inserirla all’interno del mobile quindi a scomparsa, oppure potete creare un antibagno con zona lavanderia.

Insomma l’arredamento del bagno deve seguire gli spazi disponibili ma anche rispecchiare il vostro gusto e la vostra personalità in modo da divenire a tutti gli effetti parte integrante del resto della casa.