La bellezza di una stanza da bagno viene apportata dai mobili da bagno che se scelti della giusta misura e con un design accattivante, si integreranno perfettamente a tutto l’insieme.
Il mercato propone un’infinità di mobili da bagno di ogni stile e per ogni gusto.
Ce ne sono di semplicissimi, di lussuosi e di romantici.
La scelta è talmente vasta che si potrebbe addirittura fare confusione ma se si hanno le idee ben chiare, scegliere i mobili da bagno non risulterà affatto difficile.
Il bagno deve essere funzionale, ogni cosa deve trovarsi al posto giusto anche se abilmente nascosta alla vista.
Anche un semplice mobiletto sottolavabo deve essere provvisto di scomparti.
Un mobile esteticamente perfetto ma poco funzionale crea solo intralcio e disordine, mentre è necessario che la bellezza si combini con la praticità.
Il mercato offre soluzioni composte ma anche modulari che con sapiente maestria possono essere abbinate su pareti o angoli idonei senza creare intralci durante il passaggio e senza limitare i movimenti degli utilizzatori.

Un bagno contemporaneo

Scegliere l’arredamento da bagno dipende essenzialmente da due fattori ossia il gusto personale e lo spazio che si ha a disposizione.
La metratura molto spesso influisce sulla decisione anche se è bene sottolineare che esistono soluzioni asimmetriche adatte anche a bagni lunghi o irregolari.
Si tratta di mobili geometrici che entrano anche dove sarebbe stato impensabile grazie alle loro forme squadrate e ai loro spigoli vivi.
I mobili da bagno di questa tipologia hanno un aspetto futuristico e con delle forme aerodinamiche che ammaliano per la loro eccentricità.
Sono l’ideale per quelle persone che desiderano un arredamento moderno e contemporaneo e non si lasciano trasportare dalle linee convenzionali di quei bagni che anche essendo belli, non si muovono da quelli tradizionali.
Se abbinati a sanitari particolari come quelli in vetro o in acciaio inox, la stanza da bagno diventa completamente innovativa e dall’aspetto giovanile.
Una casa moderna con mobili da bagno di questo genere, salta subito all’occhio, specialmente se le nuance scelte si avvicinano al rosso o al turchese.

Il bagno antichizzato

I gusti sono personali e chi ama l’arte povera o le rimembranze dei tempi che furono, può scegliere un arredo in stile di altre epoche.
L’arredo bagno di questo tipo è quello in legno ma non bisogna pensare solo all’essenza naturale poiché di solito, quella preferita si avvicina a tonalità di verde molto tenui.
Si tratta di mobili abilmente dipinti con vernici in acrilico con disegnini floreali sulla superficie delle cassettiere e con maniglie in madreperla.
Quando si ama questo stile si cerca di creare anche un angolo da dedicare al proprio benessere personale con una consolle con specchiera e una poltrona imbottita dove riposarsi dopo aver effettuato una sauna o dove truccarsi prima di uscire.
Sono piccoli vezzi che fanno la differenza perché il vano con mobili da bagno di questo tipo, ha un aspetto tipicamente regale.